Your airport connection

Diritti dei passeggeri

FlibTravel International SA
flibco.com
4, Rue Belair
L-4514 Differdange
GRAND DUCHÉ DE LUXEMBOURG


Amministratore: M. De Muynck Paul

Numero P.I: LU26140310
RC Lussemburgo: B177392

Centralino:
Lussemburgo: 900 75 700
Francia: 0970 441 433
Germania: 0180 150 7570
Belgio: 070 211 210
Portogallo: +351 261 95 10 10
Internazionale: +352 50 55 62 1

Tariffe telefoniche Info

Lu-Ve 8.00-18.00 / info@flibco.com / www.flibco.com
Diritti dei passeggeri nel trasporto effettuato con autobus, in base al regolamento (UE) n. 181/2011 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 16 febbraio 2011.

Argomenti :
1. Diritto al trasporto & eccezioni e condizioni speciali
2. Diritti dei passeggeri con mobilità ridotta nell'utilizzo di autobus e pullman
3. Protezione adeguata in caso di cancellazione o ritardo prolungato di un autobus o pullman
4. Protezione adeguata in caso di incidente di un autobus o pullman
5. Reclami

1. Diritto al trasporto & eccezioni e condizioni speciali

1.1. Passeggero in possesso di un biglietto in corso di validità per l'utilizzo del Servizio. (GTC, articolo 3)

1.2. Tutti i passeggeri dovrebbero avere la possibilità di utilizzare i nostri servizi di trasporto di autobus e pullman senza distinzione di età, nazionalità o persone con mobilità ridotta. Tutti i passeggeri hanno gli stessi diritti di quelli degli altri cittadini, per quanto riguarda la libera circolazione, la libertà di scelta e la non discriminazione.
Il vettore può rifiutare di far salire a bordo una persona per motivi di mobilità ridotta se l'imbarco, lo sbarco o il trasporto in condizioni concretamente realizzabili e di sicurezza della persona stessa siano fisicamente impossibili.

1.3. Al momento dell'acquisto di un biglietto valido per il servizio flibco.com, il biglietto sarà emesso al cliente in formato elettronico. Il giorno della partenza, il biglietto può essere presentato al conducente in forma elettronica.

2. Diritti dei passeggeri con mobilità ridotta nell'utilizzo di autobus e pullman

2.1. I passeggeri con mobilità ridotta dovrebbero avere la possibilità di utilizzare i servizi di trasporto in autobus e pullman. Queste persone hanno gli stessi diritti di tutti gli altri passeggeri.

2.2. Il nostro servizio offre la possibilità di assistere i passeggeri con mobilità ridotta per salire o scendere dall'autobus o pullman. Si prega di fare richiesta di questo servizio almeno 36 ore prima della partenza prevista. I nostri autobus e pullman non sono dotati di rampe per sollevare la sedia a rotelle. La sedia a rotelle, se pieghevole, può essere posizionata nel vano bagagli. Nel caso in cui il passeggero non sia in grado di camminare o muoversi, può venire accompagnato da un'altra persona. L’accompagnatore è trasportato gratuitamente se una richiesta scritta viene presentata entro 36 ore prima della prevista partenza.

2.3. Il vettore può rifiutare di far salire a bordo una persona per motivi di mobilità ridotta se l'imbarco, lo sbarco o il trasporto in condizioni concretamente realizzabili e di sicurezza della persona stessa siano fisicamente impossibili.

3. Protezione adeguata in caso di cancellazione o ritardo prolungato di un autobus o pullman

3.1. Nel caso in cui un autobus o un pullman abbia un ritardo significativo o il servizio venga cancellato, il vettore deve informare i passeggeri della situazione in formato elettronico sulla base delle informazioni fornite dai passeggeri al momento della registrazione sul sito del vettore. Questa comunicazione deve avvenire nel più breve tempo possibile, e comunque non oltre trenta minuti dopo l’ora di partenza prevista.

3.2. Il vettore, quando prevede ragionevolmente che un servizio regolare subisca una cancellazione o un ritardo per oltre centoventi minuti, offre immediatamente al passeggero la scelta tra:
a) la continuazione o il reinstradamento verso la destinazione finale, senza oneri aggiuntivi e a condizioni simili, come indicato nel contratto di trasporto, non appena possibile;
b) il rimborso del prezzo del biglietto e, ove opportuno, il ritorno gratuito in autobus o in pullman al primo punto di partenza, come indicato nel contratto di trasporto, non appena possibile.

4. Protezione adeguata in caso di incidente di un autobus o pullman

In caso di incidente di un autobus o pullman entra in vigore il regolamento (UE) n. 181/2011 del Parlamento europeo e del Consiglio, relativo ai diritti dei passeggeri nel trasporto effettuato con autobus o pullman, Capitolo 2, articolo 7.

5. Reclami

5.1. I reclami da parte del passeggero sono accettati solo in forma scritta (per via elettronica o per posta). Questi devono essere inviati al nostro servizio clienti.

5.2. Il reclamo deve essere trasmesso entro tre mesi dalla data dell'evento. Se tale termine non è rispettato, il vettore risponderà con una breve spiegazione, ma non sarà obbligato a fare una richiesta di risarcimento.
Il vettore puotrà rispondere alla richiesta entro tre mesi.

Belgique/België/Belgium

Service Public Fédéral Mobilité et Transports / FOD Mobiliteit en Vervoer – Directoraat-generaal Wegvervoer en Verkeersveiligheid (responsible for international services)

Vooruitgangstraat/ Rue du progrès 56
1210 Brussel/ Bruxelles

road.passengerrights@mobilit.fgov.be
mobilit.belgium.be

Direction du transport de personnes du Service Public de Wallonie (responsible for bus transport in Wallonie)

Boulevard du Nord, n°8,
5000 Namur
Tel.: +32 8177.31.62
Fax: +32 8177.39.66

Vlaamse Ombudsdienst (for bus transport in Flanders)

Leuvenseweg 86
1000 Brussels
Tel.: +32 2 552 41 24

www.vlaamseombudsdienst.be

Κύπρος/Cyprus

Υπουργείου Συγκοινωνιών και Έργων (Ministry of Communications and Works)

Tel.: +357-22800288
Fax: +357-22776266
permsec@mcw.gov.cy
www.mcw.gov.cy

Deutschland/Germany

Eisenbahn-Bundesamt (EBA) (The Federal Railway Authority)

Heinemannstraße 653175 Bonn, Germany
Tel.: +49228/30795-400
Fax: +49228/30795-499
fahrgastrechte@eba.bund.de
www.eba.bund.de

France

Ministère de l'Economie et des Finances
Direction Générale de la Concurrence, de la Consommation et de la Répression des Fraudes (DGCCRF) – Sous-direction des services et des réseaux - Bureau des transports, du tourisme et du secteur automobile (Ministry of Economy and Finance)

59, boulevard Vincent Auriol
75703 Paris Cedex 13
Tél.: +33 1 40 04 04 04

Lëtzebuerg/Luxembourg

Communauté des transports/Verkéiersverbond
Droits des passagers

B.P. 640
L-2016 Luxembourg
secretariat@cdt.lu
www.mobiliteit.lu

Magyarország/Hungary

Nemzeti Fejlesztési Minisztérium Piacfelügyeleti és Utasjogi Főosztály (Ministry of National Development - Department for Market Surveillance and Passenger Rights)

H-1066 Budapest
Teréz krt 38.
Postal address: H-1440 Budapest, P.O. Box 1.
Tel.: +36-1-3731405
puf@nfm.gov.hu

Portugal

Autoridade da Mobilidade e dos Transportes (Authority for Mobility and Transport)

Palácio Coimbra,
Rua de Santa Apolónia, n.º 53,
1100-468 Lisboa
Tel.: +351 211 025 800
geral@amt-autoridade.pt
www.amt-autoridade.pt